Gara di Caccia al Tartufo e analisi sensoriale

Obiettivo: Il team building Il Tartufo più bello è una grande occasione per vivere un’esperienza a contatto con la natura e con gli animali. L’obiettivo di sviluppare nelle persone la capacità di orientamento, la gestione variabili e imprevisti e la capacità di reazione di fronte a vittorie e/o “sconfitte”.

Lavoro di gruppo: Divisi in squadre i partecipanti dovranno risolvere alcuni enigmi dedicati alla vita segreta del tartufo, chi termina prima parte alla ricerca del “diamante grigio”. Le squadre durante la cerca sono capitanate da un Trifolao, cercatore di tartufi, con il suo cane Tabuj, e si dovrà aver costanza e pazienza nell'attività di ricerca. Al termine giochi di analisi sensoriale e attività di degustazione alla cieca completeranno il punteggio dell’attività.

Durata 4 ore: si conclude con il pranzo oppure con una degustazione di prodotti al tartufo

Durata 7 ore: include ricerca trekking, pranzo a degustazione e si termina con brindisi in cantina

Persone: minimo 5 massimo 60

Curiosità sul Tartufo e Le Langhe

Per conoscere il Tartufo Bianco e il suo magico e intenso profumo bisogna venire ad Alba, nel cuore delle Langhe. Alba è la stessa città dove da oltre 80 anni si ospita, durante i week end di ottobre, la Fiera nazionale del tartufo, la prima in Italia. Qui il ristoratore Giacomo Morra spedì i suoi migliori tartufi a Henry Truman (Kg 2,500), a Wiston Churchill, a Marylin Monroe, a Joe di Maggio e a molti altri personaggi. Alba, avvolta nell’atmosfera delle nebbie in autunno, è il punto di partenza per conoscere la scienza del Tartufo, le storie e le leggende legate al prezioso fungo ipogeo. Ad Alba e nelle colline intorno alla città hanno vissuto personaggi che sono stati protagonisti della “vita del tartufo”: gli addestratori di cani, i trifolao, i ristoratori, i trasformatori del tartufo, i letterati, gli studiosi.

Tartufaia in Alta Langa

L’Alta Langa è la zona più a sud del Piemonte che confina con la Liguria, è una zona selvaggia, con boschi e solo qualche piccolo vigneto, è una zona suggestiva e ottima per i tartufi. Castino un piccolo paesino situato in questa zona del Gal Langhe Roero ha adibito un’area a “Tartufaia Didattica” ambiente ideale per giocare con il tartufo e conoscere il suo habitat.